Indietro

Scrub anche ai piedi?

Si! E crema idratante

Non è che se stanno nascosti ve li dovete dimenticare. Anzi. I piedi d’inverno tendono a seccarsi, screpolarsi e il risultato è che quando abbandoniamo le scarpe pesanti ci ritroviamo due moncherini dall’aspetto trascurato. Per ovviare, ci sono le erbe naturali, gli oli essenziali e le creme! La prima cosa che potete fare è uno scrub naturale. Con un mix di sale grosso, miele, olio extravergine d’oliva e limone. La consistenza ruvida del sale serve per eliminare la pelle vecchia, mentre le proprietà emollienti dell’olio d’oliva nutrono i piedi rendendoli morbidi. Il miele, infine, da consistenza e cremosità allo scrub, mentre il limone agisce nel contrastare i cattivi odori e lasciando i piedi profumati e puliti. La miscellanea corretta è 2 cucchiai di sale grosso, 1 chucchiaino di miele, 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, il succo di mezzo limone. Prima dello scrub i piedi vanno lavati e lasciati in acqua calda per qualche minuto.

In farmacia trovate tutte le creme Scholl’s e in profumeria preparati come quello di Rituals, che combina l’effetto rinfrescante della menta cinese con il potere nutriente del te bianco. Clarins invece propone Jeunesse des pieds che con estratti di burro di karité, anacardio, mirra e timo ridona elasticità e morbidezza. Ecco, olio di jojoba e burro di karité sono eccezionali per i piedi. Si basa su quello la crema Reinventing the Heel di Origins, che ammorbidisce i talloni. Collistar ha persino creato la maschera piede e polpaccio! Una sorta di stivale che garantisce azione nutriente, levigante e defaticante!

Eventi

EA Sports Fifa20 - Volta

Per Playstation 4 e Xbox One

Orari speciali

DIMMI DI PIÙ!