Indietro
1920x580-pet-store

Cinque tipi di abbaio diversi

Cosa ti sta dicendo il tuo cane?

Abbaiare è uno dei possibili modi con cui il cane entra in comunicazione con noi. Esempio classico: qualcuno suona, il cane abbaia e quando quel qualcuno si allontana è probabile che lo attribuisca al suo intervento! Oppure dà l’allarme quando entra una macchina nel cortile. Fido non abbaia solo perché ha bisogno di qualcosa o sta giocando, ma altresì per svolgere un compito. Per prima cosa va ascoltato il cane e individuato il problema, per stabilire il motivo dell’abbaio. Poi, il cane va ringraziato con un piccolo premio per aver attirato l’attenzione e va rassicurato che ora  siamo noi ad avere il controllo della situazione.

Probabilmente abbaia per metterci in allerta, ma una volta che lo ha fatto desideriamo che se ne stia tranquillo. Se è così, interrompiamo l’abbaio e segnaliamo un altro comportamento rinforzabile. Possiamo anche gestire l’abbaio del cane addestrandolo. Come? Gli esperti suggeriscono che addestrando il cane ad abbaiare a comando, gli si possa anche insegnare a rimanere in silenzio a comando. Se il cane continua ad abbaiare anche se gli è stato dato il comando di fare qualcos’altro, o se il cane abbaia per attirare l’attenzione, uno dei comportamenti più efficaci è quello di eliminare quello che desidera. Se abbaia quello che vuole si allontana, se smette quello che vuole si avvicina. 
In generale, premietti che rinforzano un comportamento vanno tenuti con sé per qualsiasi necessità! Da Pet Store trovate ogni snack possibile per il vostro amico a quattro zampe!

 
pet store

Eventi

Capelli e unghie?

Meritano integrazione nutrizionale

Settanta a zampa

Ottanta in pelle colorata