Indietro
1920x580

Astenia, ovvero, forte stanchezza

Ecco cosa mangiare e quali integratori prendere

L’astenia è una sensazione di forte stanchezza psico-fisica generalizzata che rallenta o, nei peggiori casi, impedisce il normale svolgersi delle attività quotidiane. Come la si riconosce? Da uno stato di sonnolenza, che dà estremo bisogno di riposare e svogliatezza. L’astenia provoca una mancanza di energia, poco appetito e perdita di peso, forza muscolare ridotta, scarsa capacità mentale.

Cosa fare? Prima di tutto assumere cibi ricchi di magnesio e potassio, soprattutto ortaggi e frutta fresca, che agiscono sul metabolismo energetico, insieme a verdure a foglia verde (cime di rapa, cipollotti, porri, bietola, insalate), ricche di acido folico e utili in caso di stanchezza cronica, fisica e mentale. Servono anche i carboidrati, ovvero cereali e derivati, legumi, tuberi, frutta, ortaggi. Com’è noto, questi fanno parte dei macronutrienti indispensabili per il corretto rifornimento di energia; importante è non esagerare con gli zuccheri, perché se assunti in porzioni eccessive porterebbero ad un effetto opposto, cioè all’aumento della stanchezza e della sonnolenza. 

Infine, servono buoni integratori che siano utili ad abbattere la stanchezza. Perfetti, quelli a base di vitamine e minerali che contengono nella loro formulazione vitamina C, magnesio, ferro, acido pantotenico, vitamina B6.

astenia

Eventi

Sogni degli italiani

Vince il desiderio di mete lontane

Gli orologi derivati dai semi di ricino e dal mais

Sostenibili e idonei ad aiutarti in outdoor, come una bussola!