Indietro
1920x580

Cani: solo crocchette?

In molti dicono no

Solo crocchette? Sono tanti i veterinari che ormai dicono no. O meglio, l’alimentazione secca è bilanciatissima ed evita un sacco di errori legati al fai da te che potrebbe risultare fatale al nostro amico peloso. Nella sua dieta infatti non dovrebbero mancare elementi essenziali come vitamina D, colina, zinco, rame, vitamina E e DHA. Nella scelta degli alimenti più corretti per il cane, è consigliato leggere le tabelle nutrizionali sul retro delle confezioni. La lista degli ingredienti aiuta a determinare se si sta scegliendo del cibo buono per il cane. Quando si acquista del cibo a base di carne, ad esempio, si vorrà che questo sia l’ingrediente principale contenuto nella confezione. Come tale, esso deve trovarsi in cima alla lista degli ingredienti. Inoltre bisogna valutare, come per noi umani, dimensione, razza, età e livello di attività motoria. Cani adulti e dal torace ampio dovrebbero essere cibati in media due volte al giorno al fine di evitare fenomeni di gonfiore.

Però, unire alle crocchette di buona qualità carne cruda, ossi o verdure è consigliato. Da evitare assolutamente, insaccati e latte, che non sono adatti alla dieta canina.  Il motivo per cui è bene che una percentuale di carne cruda destinata al consumo umano sia parte integrante della dieta del cane, é legato alla necessità di bilanciare l’importo di conservanti contenuti nei cibi confezionati (e.g. solfiti contenuti nei conservanti possono presentare traccia di tiamina, una sostanza velenosa). La percentuale di proteine presenti nei cibi dovrebbe essere del 30% o superiore, mentre il livello di grassi del 18% o superiore. Meglio se gli ingredienti sono variati e con tracce di acidi lipidici e vitamina E e da evitare saranno invece tutti gli alimenti con tracce di coloranti per alimenti.

Cercate le sue crocchette ideali da Pet Food Store!

Eventi

Dallo smart working alla luce del sole

La nuove lenti sono flessibili

Cuore di mamma

Love you forever!